Go to Top

Come collegare due edifici? La bussola di Coca Cola

Richiedi informazioni!

La bussola: collegare due edifici, mantenendo le atmosfere separate. L’esperienza Coca Cola

Logistica, reparti di produzione, magazzini, zone carico/scarico. Spesso negli stabilimenti di produzione queste aree sono adiacenti una all’altra, a volte collegate da aperture che ne permettono il passaggio, ma che involontariamente ne impediscono l’indipendenza a livello di atmosfera, temperatura, insonorizzazione, etc.

La soluzione ottimale in questo caso è la realizzazione di una bussola, uno speciale tunnel di collegamento  in pvc che crea una zona neutra separata con delle porte, e che permette l’isolamento dei due ambienti pur garantendo un facile e sicuro accesso sia pedonale e sia con macchinari di movimento (es. muletti).

In realtà la bussola può anche essere utilizzata anche come copertura mobile di vero collegamento tra due edifici separati e distanti tra loro andando a creare una zona coperta (si pensi  ai tunnel di accesso per esempio tra una copertura termostatica e una in muratura); in ogni caso il funzionamento è il medesimo di quello che studieremo in questa case-history dedicata alla al tunnel di collegamento, o bussola, realizzato da Civert per la Coca Cola HBC.

Case-History: la bussola Coca Cola

La Coca Cola come brand non ha certo bisogno di presentazioni. La Coca Cola HBC (Hellenic Bottling Company)  è una società Svizzera  licenziataria di The Coca-Cola Company per la fabbricazione di prodotti finiti, in lattine e bottiglie, per quanto riguarda il mercato italiano ed europeo in generale. Nello specifico The Coca-Cola Company fornisce a Coca-Cola HBC lo sciroppo concentrato, la quale poi provvederà a combinare con acqua depurata e dolcificanti, per poi procedere alla fase dell’imbottigliamento. Dopodiché sempre Coca-Cola HBC si occuperà della distribuzione e della fornitura del prodotto finale a negozi al dettaglio, distributori automatici, ristoranti e distributori di cibo di servizio.

È chiaro aspettarsi quindi che i vari stabilimenti della Coca Cola siano composti da diverse aree per la produzione, imbottigliamento e stoccaggio delle varie bibite, e per quello di Nogara, in provincia di Verona, è stato necessario fare in modo che due aree adiacenti e collegate tra loro da una apertura, venissero separate a livello atmosferico. La Civert si è dimostrata il partner ideale per la fornitura della soluzione: una copertura speciale “Odd” per la creazione di una bussola.

La bussola realizzata per Coca Cola è a 2 vie in modo da distinguere i due sensi di marcia, dedicandone una per l’ingresso e una per l’uscita. La divisione del tunnel è stato realizzato con un telo in pvc provvisto del sistema Ultravision®, uno degli accessori brevettati dalla Civert, che aumenta l’accesso della luce esterna, e che in questo caso permette di  non isolare completamente le due vie.

La struttura si va a collocare nell’apertura del muro tra i due edifici, creando così un copertura mobile di 12 metri di larghezza, 10 di lunghezza (praticamente 5 metri per ogni area) e un’altezza utile di 4,4 metri.

Ogni accesso è stato dotato di una porta Dynamic Roll di colore  Rosso RAL 3002 simil. Ognuna di oltre 5 metri di larghezza (5,030 per la precisione), altezza di 4,4 e inseriti tre settori trasparenti alti 600mm. Il tutto è stato dotato di fotocellule e lampeggiante, trattandosi di aperture non destinate al passaggio pedonale.

Il risultato è stato quello desiderato: due ampie aree adiacenti sono state collegate in modo funzionale, garantendo semplicità di accesso e indipendenza delle atmosfere.

Scegli tra le soluzioni disponibili:
Inserisci i dati (facoltativo):
 
Larghezza mm.

Lunghezza mm.

Altezza mm.

 
Parete anteriore:

Parete posteriore:

 
Inserisci i tuoi riferimenti:
 
Nome e Cognome*

Telefono*

Provincia*

 
Azienda*

Email*

 

Dichiaro di avere preso visione e accettato la normativa privacy Civert.

Civert protegge la tua privacy. Per informazioni leggi qui

Share this:

2 Responses to "Come collegare due edifici? La bussola di Coca Cola"

  • Noleggio di coperture mobili: Edison sceglie Civert
    18/04/2016 - 3:26 pm

    […] quando può esser partner di aziende di questo calibro (come lo è stata per Lamborghini, Coca Cola, Ferrero, Fiat, AMSA Milano…), ma l’attenzione e la cura che mette nella realizzazione […]

  • Coprire i montacarichi con i capannoni mobili?
    18/04/2016 - 3:29 pm

    […] Nei precedenti articoli abbiamo spesso parlato di capannoni in PVC come soluzione per aumentare lo spazio coperto per lo stoccaggio dei materiali, per coprire la zona carico e scarico, per creare nuove zone di produzione e anche per creare delle bussole, come fatto recentemente per lo stabilimento veronese di Coca Cola. […]

capannoni mobili, coperture mobili, tunnel mobili, capannoni pvc, coperture pvc, tunnel pvc