Go to Top

Come ottenere un capannone ben tensionato e ancorato al suolo?

Richiedi informazioni!

Le Cinghie: uno dei particolari delle coperture mobili Civert, tensione e sicurezza al suolo.

Una delle caratteristiche di una copertura mobile Civert è che è il frutto di studi e ricerche di soluzioni efficaci per fornire prodotti di altissima qualità, senza perdere di vista la semplicità di utilizzo, di installazione, di manutenzione e l’economicità delle strutture stesse.

Ecco perché molti particolari dei nostri capannoni sono innovative: perché sfruttano l’esperienza maturata nel settore della logistica e del magazzinaggio e fornire quindi soluzioni che possano essere utili sia all’estetica della copertura in pvc, sia alla sicurezza della stessa.

E’ il caso delle cinghie utilizzate sia per ottenere un capannone ben tensionato – e quindi esteticamente bello, compatto e robusto – sia per ancorare in maniera sicura la struttura al suolo.

Le cinghie di ancoraggio nel progetto del tunnel in pvc Civert per Vimer.

A differenza delle maggior parte dei nostri competitor, quindi, non usiamo catene metalliche, ma robuste cinghie di trazione certificate e marcate CE con carico di rottura 5000kg. Queste sono totalmente esenti da problemi di corrosione, sono molto semplici da tensionare periodicamente e hanno una elevata tenacità. Ciò consente di non avere problemi di rotture improvvise che possono invece verificarsi quando si usano catene commerciali metalliche, magari prive di certificazioni di resistenza.

La differenza: una copertura ben tensionata con le cinghie Civert

Case-History: tunnel frontale Long per Vimer srl

La Vimer srl, industria grafica con sede a San Giustino in provincia di Perugia, ha scelto la Civert come partner per l’installazione di una copertura mobile. La sua esigenza era quella di creare una zona coperta come prolungamento dell’edificio esistente, e tenendo in considerazione il fatto che in adiacenza ci sarebbe stata anche un altra costruzione lateralmente.

Lo spazio a disposizione per la realizzazione del Tunnel frontale Long.

Come tutte le aziende anche la Vimer ha posto l’accento sulla sicurezza, dei suoi lavoratori e dei suoi fabbricati: ecco perchè una soluzione Civert è risultata ottimale. La zona carico e scarico venuta così a creare è stata tensionata e ancorata con le cinghie e il risultato è stato quindi un tunnel in pvc bello e sicuro.

Vista la zona e gli spazi a disposizione è stata realizzato un tunnel frontale di tipo “Long” largo 13,5 metri, profondo 9,4 e con un altezza utile di 5,5. Il retro adiacente al fabbricato esistente è stato lasciato libero, in modo da permettere di utilizzare la porta già esistente del fabbricato. Sul lato frontale invece sono state installate due porte: una pedonale e una ad avvolgimento di tipo “Roll”.

Il tunnel frontale Vimer realizzato da Civert

Il risultato è stato quindi un capannone mobile in pvc di colore grigio per potersi meglio mimetizzare con i fabbricati esistenti, semplice da mantenere esteticamente perfetto e sicuro come ancoraggio. Alcuni dei tanti vantaggi di scegliere una copertura in pvc Civert.

Scegli tra le soluzioni disponibili:
Inserisci i dati (facoltativo):
 
Larghezza mm.

Lunghezza mm.

Altezza mm.

 
Parete anteriore:

Parete posteriore:

 
Inserisci i tuoi riferimenti:
 
Nome e Cognome*

Telefono*

Provincia*

 
Azienda*

Email*

 

Dichiaro di avere preso visione e accettato la normativa privacy Civert.

Civert protegge la tua privacy. Per informazioni leggi qui

Share this:

2 Responses to "Come ottenere un capannone ben tensionato e ancorato al suolo?"

  • Chiusure per coperture mobili: le tende scorrevoli
    18/04/2016 - 3:59 pm

    […] atmosferici in generale, e la loro chiusura è garantita da due leve (superiore e inferiore) e una cinghia di tensionamento. Per l’apertura è quindi sufficiente liberare la cinghia e ruotare le due leve per chiusura, […]

capannoni mobili, coperture mobili, tunnel mobili, capannoni pvc, coperture pvc, tunnel pvc