Ritelonatura di un capannone in pvc: come avviene? Ecco un esempio

Ritelonatura capannone civert

Per l’articolo di quest’oggi desideriamo condividere un progetto di ritelonatura di un capannone in pvc.

A fare richiesta di modifica del telo del capannone è stata Seat Industries, solida realtà situata a Campagnola Emilia (RE) che dal 1990 si occupa di produzione di sedili, formatura e piegatura, stampaggio in poliuretano e montaggio.

Cosa significa ritelonare un capannone in pvc? Quando richiedere un intervento di questo tipo? Quali sono i modelli che potrebbero essere coinvolti in questa pratica? Scopriamolo assieme.

Ritelonatura capannone in pvc: cosa significa?

Seat Industries ha richiesto la ritelonatura di un capannone pvc: il loro stabile accoglieva già una copertura Civert, modello “Monopendenza laterale”.

La monopendenza misura 12,7 metri di larghezza, 14,2 metri di profondità e 4,6 metri di altezza utile. Anche essendo collegata ad uno stabile i tecnici non hanno avuto alcun problema durante l’attività di sostituzione del telo in pvc.

Ritelonare significa sostituire il manto di copertura in pvc di un capannone; per la tipologia di conformazione dei tunnel mobili, ritelonare non richiede lo smontaggio della struttura, risultando una facilitazione  per il lavoro dei tecnici professionisti.

Nel caso specifico di Seat Industries, il nuovo telo presenta un’apertura completa sul fronte e sul retro con l’aggiunta di frontalini sulla parte alta del capannone. Il lato sinistro si trova a ridosso del fabbricato mentre il lato rimanente è stato chiuso con un telo nuovo e carpenteria.

Il nuovo telo scelto per la ritelonatura della tensostruttura è bianco RAL 9010, una scelta che garantisce maggiore luminosità all’interno del capannone. Non sono stati aggiunti ulteriori accessori.

Quando richiedere la ritelonatura del proprio capannone?

I teli in pvc forniti da Civert sono molto resistenti e progettati per resistere ad ogni tipo di intemperia, che sia pioggia, neve, grandine o vento.

Il tempo, però, potrebbe usurare la membrana. I cambiamenti climatici e l’intervento degli agenti atmosferici, con il passare degli anni, cominciano a farsi sentire.

Per avere un capannone sempre performante e bello dal punto di vista estetico, molte aziende richiedono una ritelonatura (nel caso di rottura del telo si consiglia di procedere alla ritelonatura nel minor tempo possibile).

Quali modelli sono coinvolti nel cambio del telo in pvc?

Potenzialmente tutti.

La copertura in telo pvc è la medesima per tutti i modelli disponibili sul mercato. A cambiare è la struttura e lo spessore del telo in pvc che viene scelto in fase di acquisto dell’intera tensostruttura.

Che sia un capannone indipendente, una mondopendenza, una bipendenza, una tettoia o altri modelli speciali è importante che il telo in pvc mantenga la sua condizione iniziale e non si alteri nel tempo. Nel caso di alterazioni, danneggiamenti o usura è opportuno richiedere un intervento di ritelonatura del capannone in pvc.

ritelonatura-capannone-pvc-civert

Contattaci subito per ulteriori informazioni.

    Scegli tra le soluzioni disponibili:

     

    Inserisci i dati (facoltativo):

    Larghezza
    Lunghezza
    Altezza
     
    Parete anteriore:
    Parete posteriore:
     

    Inserisci i tuoi riferimenti:

    Nome*
    Azienda*
    Telefono*
    Email*
    Provincia*
     

    *Dichiaro di avere preso visione e accettato la normativa privacy Civert